Prendendo spunto da questa torta salata per la primavera ho preparato la mia torta salata in occasione del compleanno di Alice.

Torta salata porri, pancetta, piselli e ricotta

Ingredienti

Per la pasta brisée (io ho usato la pasta sfoglia che avevo in frigo), ma prima o poi mi diletterò a preparare la brisèe così:

  • 250 g di farina;
  • 150 g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • un pizzico di zucchero;
  • 1 uovo;
  • 1 cucchiaio di latte freddo.

Ripieno

  • 400 g di ricotta mista di capra e mucca;
  • un porro (io ne avevo 4 piccolini);
  • 2 uova;
  • una scatola di piselli medi;
  • 100 gr. di pancetta affumicata a cubetti;
  • un cucchiaio di olio EVO;
  • q.b. sale;
  • q.b pepe;
  • q.b. parmigiano grattuggiato;
  • un pizzico di erbe aromatiche tritate (dragoncello e maggiorana).

 

Preparazione

  1. Versate la farina a fontana sul piano di lavoro.
  2. Mettete al centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.
  3. Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa.
  4. Aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la punta delle dita finché l’impasto comincia a stare insieme.
  5. Spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano, lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo fino all’uso.
  6. Stendete l’impasto e foderate una tortiera. Per capire bene come, vi rimando al post di Flavia che è dettagliatissimo. Se avete tempo, fate riposare in frigo il tutto per una ventina di minuti.
  7. A questo punto preparate il ripieno
  8. Sgranate i piselli. Sciacquateli sotto l’acqua e metteteli via. Tagliate a rondelle il porro precedentemente lavato e mettetelo ad appassire in una casseruola assieme a un cucchiaio di olio e a uno di acqua e alla pancetta. Fate cuocere per qualche minuto ma non soffriggete, spegnete quando vedrete il porro ammorbidirsi, salate e pepate.
  9. Prendete la ricotta e mettetela in un contenitore per frullatore da immersione e unite il porro, le uova, un pizzico di sale e un pò di pisellii di piselli. Frullate il tutto, lasciando un pò di porri, pancetta e piselli interi, aggiungere tutto alla crema insieme al parmigiano e un pizzico di sale, pepe e le erbe aromatiche, mescolare bene il tutto
  10. Con il ripieno pronto potete decidere se cuocere tutto in forno in un solo momento, oppure di fare la cottura in bianco e poi aggiungere il ripieno. Ho optato per la prima soluzione.
  11. Versato il ripieno nella tortiera foderata dalla brisée.
  12. Cuocete in forno a 170° per almeno mezz’ora e comunque fino a che si gonfia e colora la superficie.

Buona, forse ho abbondato con il pepe, ma ci può stare.

Da riprovare con altri ripieni e soprattutto con la pasta brisèe come da ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.