A noi piace fare la maionese in casa, fresca e variando se possibile i gusti.

Utilizzando come base la maionese classica fatta con rosso d’uovo (ma spesso uso anche il bianco, secondo me resta più morbida), sale, limone, olio di semi e con l’uso del minipimer si realizza un’ottima maionese, i gusti di sale limone e olio a piacere, a me piace renderla bella densa.

Dallo scorso Natale ho iniziato a provare gusti diversi, memore di assaggi fatti in altri luoghi in precedenza, quindi il primo esperimento è stato sostituire il limone con l’arancio (o anche il mandarino/clementina vanno benissimo, dipende dal punto di acidità che volete dare), ottima e delicata per crostini ma anche per il pesce.

Nello stesso tempo avevo bisogno di salsa cocktail per i gamberetti, non ho fatto altro che prendere la base di maionese ed aggiungere tutti gli ingredienti necessari per trasformarla in salsa cocktail, nulla da invidiare a quelle acquistate, anzi.

Il passo successivo è stato provare ad aggiungere aglio per utilizzarla con il pesce, sia alla griglia che al cartoccio, fresca e intensa, chiaro deve piacere l’aglio.

Mia moglie spesso prepara con la stessa base la salsa tonnata, da utilizzare per carni e bolliti.

L’altra sera non avevo maionese pronta per farmi un panino con l’hamburger, ho pensato di aggiungere alla maionese dell’erba cipollina e della maggiorana che avevo in casa colta dal mio giardino ed essiccata, poi passato tutto al minipimer, è risultata una maionese fresca, estiva e profumata.

Con quella avanzata ho condito e legato un’insalata di pomodori, cipolla e tonno, senza usare sale e nemmeno olio.

Provate e fatemi sapere i vostri gusti.

Mi dispiace non aver mai fatto fotografie, ma mi dimentico sempre e quando mi ricordo non c’è più nulla da fotografare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.