Feed on
Posts
Comments

Seguendo un itinerario di gusti e profumi ho pensato di preparare questa crema di peperoni dolci leggermente (o no!) piccante che ben si abbina a diverse pietanze, come condimento per la pasta, insieme a piatti di carne alla griglia, carni bollite o ancora meglio in un bel panino con la salamella.

Ne è uscita una crema molto fresca e piccante quanto basta per allietare il palato e il gusto.

Le dosi le ho messe ad occhio, anche perchè mi interessava raggiungere il sapore perfetto per la mia bocca e comunque il più vicino possibile a quello da me già assaggiato.

Ingredienti:

  • n. 4 peperoni dolci (2 gialli e 2 rossi)
  • un paio di spicchi d’aglio
  • mezza cipolla
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro
  • olio EVO
  • 2 centimetri di zenzero fresco
  • sale
  • pepe
  • peperoncino (il mio peperoncino è un miscuglio di vari peperoncini più o meno piccanti essiccati, avendone una scorta enorme in casa ho pensato bene un giorno di tritarli non a polvere troppo fine ed utilizzarlo così) in questo caso ne ho messo poco meno di mezzo cucchiaino
  • birra

Ho iniziato a spellare i peperoni a crudo usando il pelapatate, tagliandoli poi a quarti e pulendoli dai semi e dalle coste interne, infine li ho tagliati a listarelle fini per permettere una cottura veloce.

In padella nel frattempo ho messo olio EVO con aglio tritato e la mezza cipolla tagliata fine, ho fatto rosolare ed ho aggiunto i peperoni.

Effettuo una cottura a fiamma media per una quindicina di minuti fintanto che i peperoni si ammorbidiscono, proseguo con l’aggiunta di zenzero fresco tritato finemente e la passata di pomodoro, continuando a mescolare ancora per qualche minuto, prima della fine aggiungo un pizzico di sale e il peperoncino (quanto basta o quanto piace a voi), a piacere si può aggiungere anche una macinata di pepe.

Termino la cottura con un mezzo bicchierino di birra fino a farla sfumare.

Tolto dal fuoco il tutto passo al minipimer per rendere la crema bella morbida, lascio raffreddare e poi metto in un barattolo di vetro coprendo il tutto con un filo di olio EVO e ripongo in frigorifero per futuro utilizzo.

Provatelo a ditemi cosa ne pensate, deve risultare una cremina in cui si senta il piccante del peperoncino che però non vada troppo a coprire il sapore dolce del peperone.

Nelle immagini come risulta la crema nel vaso una volta passata al minipimer.

 

Leave a Reply

This blog is protected by Dave\'s Spam Karma 2: 19279 Spams eaten and counting...