Feed on
Posts
Comments

Si parla tanto e si legge di più dei vari aumenti di prezzo che da un pò di tempo a questa parte svuotano i borsellini e le tasche di noi italiani.

Indubbiamente la situazione sta degenerando ma sono convinto che siamo ancora in tempo a cambiare rotta e rimetterci sulla buona strada, basta la volontà e l’umiltà di capire che così non si può più andare avanti.

Si stanno facendo campagne, e "guerre" fra colleghi, per la diminuzione del prezzo del pane (se anche si farà, quanto durerà?).

Siamo proprio certi di volere andare avanti così? Sò per certo, almeno per quanto riguarda il pane, che molta gente se lo fà in casa (io sono uno di questi e molte persone le ho convertite e convinte a provare). Vuoi mettere la genuinità, la freschezza, il divertimento e non ultimo il risparmio nel farsi il pane in casa?

Dal farsi il pane passando poi per la pasta, per i formaggi di base, verdure e frutta coltivate in proprio il passo è molto breve.

Sono convinto che siamo arrivati al punto di dover tornare indietro nel tempo, tutto ciò che può  essere fatto in casa è meglio farselo, compatibilmente con i propri tempi, ma non venite a raccontarmi che per fare il pane ci vuole troppo tempo, oramai con le macchine del pane, che in molti hanno visti i prezzi delle offerte, se ci si accontenta della pagnotta quadrata in 3 ore senza fare nulla ci si trova il pane pronto.

E anche per il resto, da diverso tempo funzionano i gruppi di acquisto, si cercano mille modi di risparmiare comprando comunque prodotti genuini, superando quelle che sono le le varie tasse aggiunte nei vari passaggi intermedi tra il produttore e il consumatore.

Ed allora ben vengano i prodotti senza imballaggi, con meno passaggi intermedi, genuini e prodotti in proprio, il latte fresco in fattoria.

Cosa ne pensate?

Leave a Reply

This blog is protected by Dave\'s Spam Karma 2: 19279 Spams eaten and counting...