Le regole degli uomini

Ecco “l’intelligenza” maschile all’opera: Abbiamo sempre a che fare con “le regole” delle donne. Ecco qui le regole degli uomini.

24 regole

Queste sono le nostre regole: 1 – Le tette sono fatte per essere guardate ed è per questo che lo facciamo. Non c’è modo di modificare questo comportamento. 2 – Imparate ad usare la tavoletta del cesso. Siete ragazze robuste: se è su, tiratela giù. A noi serve su, a voi serve giù. Noi non ci lamentiamo mai quando la lasciate giù. 3 – Domenica = sport. E’ un evento naturale come la luna piena o il cambiamento delle maree. Lasciatelo così. 4 – Fare la spesa NON si può considerare sport. 5 – Piangere è un ricatto. 6 – Se volete qualcosa, chiedetelo. Cerchiamo di essere chiari: “Sottili” sottintesi non funzionano. “Forti” sottintesi non funzionano. “Ovvi” sottintesi non funzionano. Semplicemente DITELO! 7 – “Sì” e “No” sono risposte perfettamente adeguate a praticamente tutte le domande. 8 – Sottoponeteci un problema solo se vi serve aiuto per risolverlo. Serviamo a questo. Per la solidarietà ci sono le vostre amiche. 9 – Un mal di testa che dura da 17 mesi è un problema. Fatevi vedere da un medico. 10 – Qualunque cosa abbiamo detto 6 mesi fa non è utilizzabile in una discussione. Più precisamente: il valore di qualunque affermazione scade dopo 7 giorni. 11 – Se pensate di essere grasse, probabilmente lo siete. Non chiedetecelo. 12 – Se qualcosa che abbiamo detto può essere interpretata in due modi e uno dei due vi fa arrabbiare o vi rende tristi, intendevamo l’altro. 13 – Potete chiederci di “fare qualcosa” o dirci “come volete che sia fatta”. Non tutte e due le cose contemporaneamente. Se poi sapete il modo migliore per farla, potete benissimo farvela da sole. 14 – Quando possibile, parlate durante la pubblicità. 15 – Cristoforo Colombo non aveva bisogno di qualcuno che gli indicasse la rotta. Noi nemmeno. 16 – TUTTI gli uomini vedono in 16 colori, come le impostazioni base di Windows. “Pesca”, per esempio, è un frutto, non un colore. Anche “melone” è un frutto. “Malva” non abbiamo la più pallida idea di cosa sia. 17 – Se prude, grattatevi. Noi facciamo così. 18 – Se chiediamo cosa c’è che non va e voi rispondete “niente”, ci comporteremo esattamente come se non ci fosse nulla che non va. Sappiamo perfettamente che state mentendo, ma così ci risparmiamo un sacco di fastidi. 19 – Se ponete una domanda a cui non volete una risposta, aspettatevi una risposta che non volevate sentire. 20 – Quando dobbiamo andare da qualche parte, tutto quello che indossate è bellissimo. Davvero! 21 – Non domandateci mai a cosa stiamo pensando, a meno che non siate pronte a sostenere un dialogo su: – sesso, – sport, – automobili. 22 – I vestiti che avete sono più che sufficienti. 23 – Le scarpe, invece, sono troppe. 24 – Noi siamo perfettamente in forma: “tondo” è una forma.

Grazie per aver letto queste regole. Sì, lo so, stanotte dormirò sul divano. Ma a noi uomini non importa: è un po’ come andare al campeggio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.